Web Marketing

Instagram Shopping: cos’è e come si usa

Instagram Shopping

Avete presente quell iconcina a forma di shopping bag che è comparsa sia nella home di Instagram, sia all’interno di alcune immagini? Ecco, quello è Instagram Shopping! Ma a cosa serve e soprattutto… come si usa?

Che cos’è Instagram Shopping?

Instagram Shopping è arrivato in Italia da poco più di un anno, ed è diventato una funzionalità indispensabile per chi ha un e-commerce: dà la possibilità di taggare direttamente nelle immagini i prodotti presenti nell’e-commerce, portando l’utente direttamente all’interno del sito web del brand dove poter acquistare il prodotto stesso, senza dover uscire dalla app, andare su Google alla ricerca del sito, cercare il prodotto, ecc…
Insomma, Instagram Shopping diminuisce drasticamente i tempi classici del percorso di vendita e lo rende decisamente più facile e intuitivo: tutte caratteristiche fondamentali per riuscire a catturare l’attenzione del potenziale cliente e fargli concludere il customer journey nel minor tempo possibile, sfruttando il desiderio di acquisto creatosi in quel determinato istante.

Come funziona Instagram shopping?

La funzionalità Instagram Shopping è disponibile solo da mobile e permette di accedere tramite il social all’acquisto di un determinato prodotto che ho visto in un post che mi ha colpito. In altre parole, rende più facile acquistare un prodotto.

Come attivare Instagram Shopping

Per attivare il tag di Instagram Shopping bisogna seguire questa semplice procedura:


1. Verificare di possedere i requisiti per vendere su Instagram
2. Attivare un account aziendale
3. Collegare Instagram a Facebook
4. Creare un catalogo con i tuoi prodotti
5. Fare richiesta di approvazione per Instagram Shopping
6. Associare i tag dei prodotti ai post che pubblichi

1. Requisiti necessari

Innanzi tutto, la tua azienda deve trovarsi in un mercato supportato: attualmente lo Shopping su Instagram è possibile soltanto in alcuni Paesi, qui trovi l’elenco completo.

Puoi vendere unicamente beni fisici, quindi non servizi, e devi rispettare le normative di Facebook sulle vendite. Queste normative contengono l’elenco dei prodotti vietati o non ammessi alla vendita. Puoi consultarle a questo link.

Infine, la tua pagina Facebook non deve contenere limitazioni in base a età e Paese.

2. Devi avere un profilo aziendale

Se il tuo account Instagram è già aziendale puoi proseguire direttamente al punto 3. 

Se la tua azienda è rappresentata da un account personale (ahi, molto male!!) dovrai passare ad un account aziendale: vai nelle Impostazioni, seleziona la voce Account e poi l’ultimo link in fondo: “Passa a un account professionale”.

Quali sono le differenze rispetto all’account personale? Oltre all’attivazione di Instagram Shopping, potrai attivare un pulsante Contatta all’interno del tuo feed e consultare i dati statistici sui post pubblicati e sul tuo pubblico, utilissimi per le strategie di web marketing!

3. Collega Instagram a Facebook

Dopo aver attivato il profilo aziendale dovrai collegarlo alla Pagina Facebook: se non l’hai già fatto (ahi, molto male x2!!), basta accedere a impostazioni, selezionare la voce Account e poi Account collegati, dopodiché basta seguire la procedura per collegare la pagina Facebook.

4. Crea il tuo catalogo prodotti

Per poter attivare Instagram Shopping devi aver inserito i tuoi prodotti in una vetrina Facebook o in un catalogo all’interno del Business Manager per poterli poi collegare ai post.

A) Vetrina
Questa è la soluzione migliore se gestisci la tua Pagina da solo e non conosci bene il Business Manager, oppure hai pochi prodotti presenti sul tuo e-commerce.
Per aggiungere una vetrina clicca sull’apposito tab nella visualizzazione della Pagina e comincia a inserire i prodotti seguendo la semplice procedura.


B) Catalogo
Il catalogo è una soluzione più avanzata e consente di gestire anche dei parametri aggiuntivi (esempio: disponibilità e inserzioni dinamiche).

Per poter utilizzare il catalogo devi avere un Business Manager attivo. Se opti per il catalogo, Facebook ti permetterà di caricare i tuoi prodotti in 4 modi:
manualmente, cioè in modo similare a quanto abbiamo visto per la vetrina
• attraverso l’importazione di un elenco di dati
collegando direttamente la tua piattaforma di e-commerce
• collegandolo a un Pixel di Facebook

5. Abilitazione a Instagram Shopping

Una volta completati i passaggi precedenti, dovrai fare richiesta di attivazione di Instagram Shopping.

Tramite il tuo account Instagram vai in Impostazioni, Azienda e poi Iscriviti a Shopping. Nella schermata successiva seleziona il catalogo da collegare e invia.
Instagram a questo punto prende in analisi la tua richiesta prima di procedere all’abilitazione dell’account. L’analisi normalmente dura pochi giorni, ma in certi casi potrebbe richiedere un po’ più di tempo. Una volta ottenuta l’approvazione, riceverai una notifica al primo accesso sull’account.

6. Tagga i tuoi prodotti

Ora puoi finalmente iniziare a usare la funzionalità Shopping su Instagram!

Quando crei un post, potrai taggare i prodotti come fossero persone, semplicemente cliccando su Tagga i prodotti.
Puoi taggare fino a 5 prodotti per ogni immagine o video, con un massimo di 20 prodotti per i post con più immagini.
Il tag mostrerà nome e prezzo, cliccandoci sopra i tuoi utenti avranno accesso a una pagina con più dettagli sul prodotto e la possibilità di visitare lo shop online.

Quando usare Instagram Shopping

Nei limiti delle norme previste, quindi quando vendi prodotti fisici ammessi, crediamo sia quasi “obbligatorio” testare questo nuovo strumento.

Instagram Shopping è uno strumento utile per aiutarti ad aumentare le vendite del tuo e-commerce, ma va usato con accortezza.
Instagram non è un social su cui fare marketing sfrenato e promozione pura.

Le persone su Instagram cercano storie, ispirazioni, è molto legato alla sfera visuale ed emozionale. Per fare marketing in modo vincente dovrai integrare i tag shopping all’interno della narrazione.

La possibilità di fornire agli utenti un link diretto per l’acquisto deve essere un surplus.

Dovrai riuscire a creare un’esperienza immersiva raccontando il tuo prodotto in modo convincente per catturare l’interesse delle persone e alla fine completare questa esperienza con un link per l’acquisto.

 

Buon test!