Web Marketing

La psicologia della vendita

La psicologia della vendita

Vendere un prodotto o un servizio richiede delle tecniche che funzionano grazie all’utilizzo della psicologia della vendita.

Quali sono le tecniche più utilizzate?

Reciprocità

La tecnica della reciprocità consiste nell’offrire qualcosa gratis per ricevere qualcos altro in cambio, senza però doverlo espressamente richiedere.

Come funziona?

Avete presente quando per Natale vi fanno un regalo ma voi non avete nulla da dare a quella persona? Dentro di voi si scatena quel senso di inadeguatezza che vi spinge a sentirvi in difetto e a dover per forza regalare qualcosa a vostra volta.

Ecco: questo è il principio della reciprocità. E’ una norma sociale insita nella nostra educazione.

Come si può sfruttare?

  1. Possiamo offrire al nostro pubblico qualcosa di “free” (per esempio un e-book) in cambio di un contatto (email o numero di telefono)
  2. Quando un potenziale cliente acquista da noi un prodotto, possiamo consegnargli, insieme al prodotto stesso, un bigliettino personalizzato con uno sconto dedicato per i suoi prossimi acquisti.

Curiosità

Da sempre la curiosità è un’ arma potentissima: nel nostro caso, consiste nello stuzzicare il potenziale cliente con delle “mezze informazioni” al fine di spingerlo a cliccare sul link del nostro blog o sulla nostra AD.

Come si può sfruttare?

  • Crea un GAP di conoscenza. Scrivi dei titoli che informino il tuo pubblico, ma che allo stesso tempo incuriosiscano, insomma che dicano qualcosa ma non tutto. Un buon metodo è quello di scrivere titoli che includano queste parole:

COSA i politici non vogliono che tu sappia

31 animali di cui NON conoscevi l’esistenza

Non mangiare QUESTE cose sull’aereo

QUAL’E’ il Paese peggiore da visitare da soli

COME ho guadagnato €15.000 in un mese

  • Mantieni alta l’attenzione del tuo pubblico. Inserisci le informazioni in maniera tattica all’interno del tuo articolo (o video), non svelare tutto nel primo paragrafo. Cerca di creare delle liste in modo che le persone siano incentivate a scrollare fino alla fine del tuo articolo (es: i 10 segreti della SEO).
  • Sii onesto. Non fare mai ClickBait, ossia non promettere qualcosa che non puoi mantenere. Per esempio, non dire al tuo pubblico che svelerai il segreto del tuo successo solo per invogliarli a cliccare sul link senza poi dargli ciò per cui stanno visitando il tuo sito! Creeresti solo scontento e, quindi, perderesti punti…e clienti.

Scarsità

La tecnica della scarsità consiste nel far percepire al cliente che l’offerta è limitata rispetto alla domanda. Nella psicologia della vendita, si tratta fondamentalmente creare nel cliente la sensazione di “star perdendo un’occasione” (FOMO=fear of missing out) 

Come si può sfruttare?

  • Countdown. Inserisci all’interno della tua offerta un countdown temporale che indichi al potenziale cliente quanto manca allo scadere dell’offerta.
  • Stock Limitato. Inserisci un conteggio del numero di pezzi rimasti di quel determinato articolo.
  • Accesso limitato nel tempo. Dai un determinato tempo al potenziale cliente per ottenere una determinata offerta (es: Ordina entro 5 minuti per ricevere il prodotto domani).

 

Prova Sociale

La prova sociale fa leva sulla fiducia che le persone pongono sugli altri. 

Per esempio, se un Influencer con 1 milione di follower ci dice che quel prodotto è ottimo, tendenzialmente ci crederemo. 

Come si può sfruttare?

  1. Usa le review. Incoraggia i clienti a lasciare delle recensioni dei tuoi prodotti/servizi, in modo che i potenziali clienti possano leggerle.
  2. Sfrutta le testimonianze. Chiedi ai tuoi clienti di darti un’opinione diretta riguardante i tuoi prodotti/servizi, raccontando la sua esperienza e corredandola con un’immagine. Rispetto alle recensioni sono molto più personali e strutturate.
  3. Influencer Marketing. Se ne hai la possibilità, contatta un influencer della tua nicchia di mercato e cerca di instaurare una collaborazione.

Conclusioni sulla psicologia della vendita

Queste tecniche di vendita si possono applicare praticamente ad ogni ambito produttivo o professionale, basta interpretarle anche con un po’ di creatività!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *