Web Marketing

Web Marketing e Ristorazione: come fare? – Parte 3

Web Marketing per ristoranti parte 3

La scorsa settimana abbiamo parlato di Marketing per la ristorazione (qui) partendo da un’analisi riguardante le attività da svolgere offline per poi poter sbarcare online con un progetto ben definito.

Questa settimana andiamo a vedere insieme nello specifico quali sono le attività principali di Web Marketing per la ristorazione.

Cosa si intende per Web Marketing nella ristorazione?

Web Marketing

Con Web Marketing si intendono tutto quell’insieme di attività promozionali che un’azienda mette in atto servendosi dei canali digitali. 

Una volta questa attività poteva essere limitata all’avere un sito web, ma oggi internet dà alla ristorazione tantissime possibilità di commercializzazione, a partire dalla pagina “My Business” di Google stesso, i social, i portali di recensioni (es: TripAdvisor) e quelli di prenotazione online (es: The Fork), per citarne alcuni.

Con questo non stiamo assolutamente dicendo che avere un sito web non sia più necessario, anzi!!, ma piuttosto che i canali comunicativi del web sono pressochè infiniti e in continua evoluzione, e per stare al passo con i tempi e, soprattutto, ottenere risultati online bisogna innanzitutto conoscerli e poi saperli organizzare e sfruttare nel modo corretto.

Vediamo come!

sito web



Il tuo nuovo sito web

Quanti anni ha il tuo sito web?

Se la riposta è “Più di 3”… è decisamente ora di cambiare, per diversi motivi:

  1. Probabilmente la tecnologia con cui è stato sviluppato è stata superata, questo significa che il tuo sito sarà, con molta probabilità, lento e difficile da gestire da te in prima persona
  2. Sicuramente non sarà ottimizzato per i dispositivi mobile…. E la maggior parte del traffico ormai avviene tramite smartphone quindi…. Hai già capito vero?
  3. Esteticamente risulterà vecchio, quindi…
  4. …darai l’impressione ai tuoi potenziali clienti di non curarti abbastanza del tuo ristorante e di come questo viene rappresentato. Non è un bel biglietto da visita non trovi?

Oltre a questi quattro punti, un sito web vetusto verrà anche penalizzato nella ricerca Google, finendo in chissà quale pagina dimenticata da tutti. Il risultato? Nessun nuovo cliente riuscirà mai a trovarti online. Un vero peccato.

Per approfondire l’argomento, ti consigliamo di leggere i nostri articoli dove parliamo di come sviluppare un sito web veramente efficace: clicca qui!

Non dimenticarti di inserire all’interno del tuo nuovo sito il tuo menù in digitale: i potenziali clienti vogliono sapere in anticipo cosa potranno gustare nel tuo ristorante.

Personalmente consigliamo ai nostri clienti di inserirlo sia all’interno del sito come pagina vera e propria, sia come file in PDF scaricabile!



Local SEO

local seo

I siti web non sono solo per le grandi aziende, anzi! Oggi più che mai, le piccole imprese locali si stanno rendendo conto dell’importanza di avere un sito web funzionale e una corretta strategia di web marketing.

Il 76% di tutte le ricerche online sono legate a contenuti geolocalizzati, quindi dovresti essere sicuro che nella tua zona il sito web del tuo ristorante appaia per quelle ricerche riguardanti la ristorazione.

Per fare questo è fondamentale adottare una strategia di Local SEO, ovvero a il posizionamento locale/geolocalizzato di un sito web sui motori di ricerca. A differenza della SEO tradizionale, il cui intento è posizionare un sito a livello nazionale o internazionale, con la Local SEO si mira a ottenere visibilità organica in una zona geografica ben circoscritta.

TIP: Apri la pagina “Google My Business” del tuo ristorante e curala costantemente con post, novità e foto. Sarà la prima cosa che i potenziali clienti vedranno quando ti cercheranno su Google!




Social Media

I Social Media sono, dopo la geolocalizzazione su Google, il mezzo principale tramite il quale le persone vengono a conoscenza di nuovi locali/ristoranti. Sono come una grandissima piazza piena di informazioni dove gli utenti amano condividere le loro attività preferite… tra cui troviamo sicuramente momenti di convivialità all’interno di locali e ristoranti. I social pullulano di foto di cibo, spesso accompagnato dal famosissimo hashtag #foodporn. 

Per questo motivo dovresti proprio iniziare a curare le pagine (attenzione, NON PROFILI!) social del tuo ristorante, principalmente quella di Instagram.

Se hai seguito le linee guida della parte 2 di questo articolo, dovresti già avere parecchio materiale a disposizione per studiare un calendario editoriale per i tuoi social: condividi le foto del locale ma principalmente dei tuoi piatti (che devono assolutamente essere “instagrammabili”), racconta la tua storia e spiega dettagliatamente tutti gli ingredienti che hai accuratamente scelto.

Tieni sempre aggiornato il tuo pubblico online riguardo ad eventi, piatti stagionali e novità tramite le tue pagine social, collegandole anche al tuo sito web e sfruttando di volta in volta le sponsorizzazioni a pagamento.

TIP: forse non lo sai, ma nei Social probabilmente è già pieno zeppo di contenuti riguardanti il tuo locale. Potresti anche ricondividere le foto dei clienti nella tua pagina (ovviamente taggandoli!), dando così un tocco di genuinità ai tuoi contenuti.



Food Bloggers

Arruola i food bloggers più famosi della tua zona/città/regione: fagli scoprire il tuo ristorante e offrigli una cena in cambio di una recensione o di qualche foto nei loro profili Social, non immagini nemmeno quanta pubblicità e ritorno potresti avere!



Siti di recensioni

siti di recensioni

Le recensioni piacciono tantissimo ai clienti, soprattutto (purtroppo) se sono negative.

Tieni sempre d’occhio siti come TripAdvisor, The Fork, Yelp ecc.. Per capire meglio cosa il pubblico dice online del tuo ristorante.

Per quanto sia piacevole leggere recensioni positive, è altamente probabile che tu ti possa imbattere in qualche recensione negativa: fai un respiro profondo, mantieni la calma e…. rispondiSOPRATTUTTO alle recensioni negative! 

Pensa che i tuoi potenziali clienti al 90% dei casi leggeranno le stesse recensioni che stai leggendo tu… cosa penseresti al loro posto non trovando una risposta a quei commenti così pessimi? Sicuramente non avresti una buona impressione.

Sappiamo che è difficile, ma cerca di rispondere sempre e nel minor tempo possibile, in modo da aver ben presente cosa può essere realmente successo in quella serata e poter rispondere sempre con cognizione di causa.

Vuoi saperne di più? Ne parliamo in questo articolo!

newsletter



Newsletter

Fidelizza la tua clientela e tienila sempre aggiornata tramite una Newsletter: raccogli gli indirizzi email dei tuoi fan e organizza delle campagne di Direct Email Marketing dedicate a loro.

Fagli sapere in anticipo quali saranno le novità del mese, i nuovi prodotti, le ricette dei tuoi piatti… Coinvolgili direttamente con scontistiche dedicate unicamente a loro o magari qualche evento organizzato solo per i clienti più fedeli.




Conslusioni

conclusioni

Abbiamo condiviso con te moltissimi spunti e consigli per gestire al meglio il Web Marketing del tuo ristorante.

C’è un punto molto importante che, però, dipende unicamente da te: il fattore umano.

Una web agency può sicuramente aiutarti a gestire tutta questa mole di lavoro (e, credici… è veramente impegnativa, anche se molto soddisfacente!), ma nel campo di battaglia, poi, ci sarai tu con il tuo staff.

Il marketing è cambiato e lo farà ancora, ma il proprietario di un locale sarà sempre una delle principali leve di un locale di successo: senza il tuo aiuto e il tuo feedback, gli sforzi di marketing sul tuo ristorante non saranno mai tanto fruttuosi quanto potrebbero.

In bocca al lupo!